la nostra
professione è…

la nostra
professione è…

Spesso si pensa che la pedagogia si occupi solo esclusivamente di bambini,
della loro educazione e degli aspetti specificatamente scolastici.
La pedagogia si occupa dei processi evolutivi dell’uomo, dei processi
educativi e formativi.

Spesso si pensa che la pedagogia si occupi solo esclusivamente di bambini,
della loro educazione e degli aspetti specificatamente scolastici.
La pedagogia si occupa dei processi evolutivi dell’uomo, dei processi
educativi e formativi.

La nostra
mission

PERCHÈ
PHRÓNESIS

Phronesis (φρόνησις) in greco antico significa “saggezza”. Aristotele fa una distinzione tra due virtù intellettuali Sophia e Phronesis. La Sophia (Sapienza) è il saper pensare bene riguardo alla natura del mondo, di capire perché il mondo è così com’è e questo a volte si identifica con la scienza. La Phronesis, invece, è la capacità di intuire qual è il giusto modo per raggiungere un obiettivo. Si tratta dunque di un agire. Su questo versante chiarisce H.G. Gadamer, citando proprio Aristotele, la Phronesis non corrisponde ai caratteri dell’epistème, in quanto l’epistème è il sapere dell’immutabile costruito sul modello matematico e quindi senza alcuna relazione con la mutevolezza della prassi, ma i caratteri della Phronesis non corrispondono neanche a quelli della tèchne, quale forma di conoscenza che è sì in diretta relazione con la pratica ma la tèchne si configura come applicazione di un eidos che esiste prima di una concreta situazione. La tèchne è un conoscere che è relativo alla pratica, ma non interagisce davvero con essa.
Un Pedagogista non può utilizzare questa tèchne perché sarebbe come l’artigiano esperto che sa già come fare prima di iniziare ed utilizza indifferentemente durante il proprio lavoro tutti i mezzi possibili al fine di conseguire il proprio scopo. Un Pedagogista sta con la phrònesis e la phrònesis è insomma un sapere coinvolto e interessato che cresce e si struttura in una intima familiarità con l’azione ed appunto per questo non è mai totalmente insegnabile (Gadamer, 1983, pp. 363, 376). Bene, la phrònesis è stare con il tempo della relazione.

Phronesis nasce nel 1995 col nome di HOLOS come scuola di pensiero ad approccio fenomenologico gestaltico, ed oggi si trasforma in Phronesis (Phronesis Aristotelica) come connubio tra teoria e pratica, in quanto non ci si può occupare dell’aspetto pratico, della technè senza solide basi epistemologiche, cosicché non si può operare solo su basi teoriche senza un continuo riferimento all’agire pratico. Il nostro approccio rimane, squisitamente, ancorato su un versante relazionale fenomenologico gestaltico.

Dopo la laurea, il Master in Pedagogia Clinica, rilasciato dal Centro Holos, oltre a darci una precisa identità professionale ci ha consegnato gli occhiali di riferimento sulle modalità di guardare alle vicissitudini umane, alla cura e presa in carico della persona, bambino, adulto e con bisogni speciali.

Questa è l’eredità di Holos e con grande senso di responsabilità, fatica ma anche orgoglio e piacere è quello di cui ci occupiamo. La formazione è parte integrante e successiva a quella accademica, in quanto, riteniamo che, per il delicato compito che il clinico, l’esperto della relazione d’aiuto compie, la laurea non è bastevole, seppur sempre valida.

L’esperienza che i nostri allievi hanno fatto e continuano a fare attraverso la formazione, (la Specializzazione in Pedagogia Clinica, in Counseling, in Mediazione Familiare e Comunitaria) con gli occhiali della pedagogia riguarda, sia l’acquisizione di competenze pratiche e metodologiche supportate da un impianto teorico scientificamente riconosciuto, sia la costruzione di un abito che inevitabilmente riguarda la sfera personale e di conseguenza quella professionale.

Per noi Phronesis è stata e deve continuare ad essere la casa del sapere, dove aspetti clinici, pedagogici, sociali, l’accoglienza, l’ascolto, apertura e contatto, abbiano il giusto supporto e valore. Dove aspetti cognitivi e motori siano fortemente intrecciati, dove le neuroscienze e le scoperte dei neuroni specchio, possano diventare la base di un modo di fare didattica completamente nuovo e alternativo.

Lo Staff PhrÓnesis

Pedagogista, specializzata in Pedagogia Clinica e perfezionata in Disturbi Specifici dell’Apprendimento, Disturbi da Deficit dell’Attenzione e Iperattività, Disturbi dello Spettro Autistico, Colloquio Clinico ad Orientamento Gestaltico, presso Centro Holos di Siracusa, Scuola riconosciuta dal M.I.U.R.; è inoltre insegnante di Massaggio Infantile e del Metodo Braille

Viviana Politi

Amministratore Unico

Pedagogista, Specializzata in pedagogia Clinica, Perfezionata nei Disturbi Specifici dell’Apprendimento, responsabile progetto DopolaScuola

Chiara Carbone

Consulente Dirigente

Clementina Licitra

Pedagogista, Pedagista clinico

Pedagogista Specializzata in Pedagogia Clinica Perfezionata in Disturbi Specifici dell’Apprendimento

Silvia Decaro

Collaboratrice

Pedagogista, specializzata in Pedagogia Clinica, Mediazione Familiare e Comunitaria e Couseling pedagogico. Dirigente Pedagogista di ruolo presso la Comunità Terapeutica Assistita  “Villa Elce” di Augusta

Benedetta Arcidiacono

Dirigente Pedagogista

Collaboratore Centro Phronesis Sede Palermo, Specialista in Pedagogia Clinica, Diagnosi e Terapie dell’Autismo e altre Comunicopatie secondo il Metodo Foniatrico Integrato. Perfezionato in Disturbo Dello spettro Autistico

Antonio di Maria

Consulente Dirigente Pedagogista

Consulente ragioniera, Responsabile Segreteria

Maria Neri

Consulente Ragioniera

Pedagogista Specialista in Gestalt Counseling, Pedagogia Clinica, Mediazione Familiare e Comunitaria, Neuropedagogia e Neurodidattica, Perfezionato in Supervisione Professionale e Didatta.

Prof. Santi Laganà

Pedagogista

vuoi ricevere maggiori informazioni

Se vuoi ricevere maggiori informazioni in merito ai nostri servizi, puoi contattarci. Siamo pronti a fornirti tutti i dettagli del caso nel momento in cui le informazioni sul sito siano poco chiare oppure poco specifiche al tuo ambito di ricerca. 

Pin It on Pinterest